Get Adobe Flash player
tesseramento 2012
Convenzioni e Polizze

LA STORIA

La FeNEAL UIL nasce il 22 settembre 1951 con il Congresso Nazionale tenutosi a Potenza.
Nasce come FENEA (Federazione Nazionale dei Lavoratori Edili ed Affini) da un gruppo di delegati di varie provincie per 5.040 voti.
Molte provincie per un totale di 958 iscritti non potrà partecipare a causa delle poche risorse che non consentono di sostenere le spese di viaggio e soggiorno. Nasce quindi 18 mesi dopo la costituzione della UIL.
E’ un fatto importante perchè per la prima volta una categoria cosiddetta “proletaria” esce dall’influenza dell’allora PCI.
I problemi posti furono la ricostruzione, lo sviluppo, l’occupazione, le condizioni di lavoro, i salari, la previdenza. E’ evidente come alcuni, anche se con connotati diversi sono ancora attuali.
Segretario Nazionale sarà riconfermato Giordano Gattamorta.
Nel 1952 firma il suo primo contratto nazionale di lavoro per gli operai edili. Nascono le Casse Edili.
Nel 1953 gli iscritti sono già circa 20.000. Nel corso degli anni ’50 partecipa attivamente alla formulazione del piano di edilizia economica e popolare.
Nel corso del 3° Congresso (1958) la FENEA diviene la FeNEAL, in quanto incorpora i lavoratori del settore legno. Al Congresso partecipa per la prima volta un rappresentante della Segreteria ICFTU.
E’ ormai una FeNEAL Europea.
Alla morte di Gattamorta (1960) subentra Luciano Rufino come Segretario Generale.
Nel corso degli anni ’60 vi ? l’impegno per l’estensione delle Casse Edili, quali strumenti di sostegno al reddito dei lavoratori edili. Si raggiungono le 48 ore settimanali, la CIG , oltre a sostanziali incrementi salariali.
Nel 5? Congresso (1969) gli obiettivi fissati per il rinnovo dei contratti sono le 40 ore su 5 giorni a parit? di salario, eliminazione delle gabbie salariali, riconoscimento del sindacato quale unico agente contrattuale a livello nazionale, pieno esercizio dei diritti sindacali.
Nasce la Federazione Unitaria che avr? vita sino al 1984.
Con il 6? Congresso Nazionale viene eletto Segretario Generale Giovanni Mucciarelli, al quale succede Giancarlo Serafini e poi l’attuale Francesco Marabottini.
Nel corso di quasi 50 anni la FeNEAL ? cresciuta sotto l’aspetto degli iscritti, diventando una interlocutrice oltrech? delle Associazioni Imprenditoriali e delle aziende, anche dei pubblici poteri, in modo particolare a livello nazionale del Ministero del Lavoro, di quello dei Lavori Pubblici, di quello dell’Industria, di quello della Sanit? ed a livello territoriale di tutti gli enti locali sia amministrativi che economici.